Il Salone del Libro

Tu sei uno scrittore.Ammettilo, ti senti un po’ figo.Hai uno o piú ISBN che ti assicurano l’eternità nei database. Chiunque potrà trovarti.Metti la tua firma su tanti libri.E mentre firmi guardi gli occhi pieni di ammirazione del tuo lettore. E ti senti figo.E pensi che uno scrittore non può non andare al Salone del Libro.Continua a leggere “Il Salone del Libro”

IL LAVANDINO BASSO

Specchi grandi, lavandino in marmo e luci soffuse. Andare in bagno in un grande albergo ha il suo fascino. La cabina doccia è un monolocale che se potesse parlare potrebbe raccontare storie, e che storie. Specchi che vedono ogni giorno corpi perfetti con pigiami e sottane eleganti di seta. “Da noi il rotolo di cartaContinua a leggere “IL LAVANDINO BASSO”

SENZA VIA DI SHAMPOO

Eccomi qua alle prese con una nuova “liaison”. Con Cinzia è finita qualche mese fa per manifesta incompatibilità di stile di vita. Troppo salutista, troppi km.0, troppo farro, troppa curcuma, come se piovesse, e interessi musicali per autori sconosciuti. Concerti di nicchia in posti improbabili. Facevo fatica a seguirla e appena possibile mi buttavo suContinua a leggere “SENZA VIA DI SHAMPOO”

IL SOGNO PROIBITO

Solita mattina per Gianni. Solita fermata dell’autobus. Che ritarda come al solito. Gianni guarda le persone. Ormai le conosce tutte. Ha visto crescere i bambini che ora sono liceali con la barba appena accennata. Gli sembra ieri che erano mano a mano ai genitori. Le bambine sono diventate donne anche se hanno sedici anni eContinua a leggere “IL SOGNO PROIBITO”

SIAMO TUTTI SCRITTORI

Ieri nel prestigioso Circolo degli Scrittori si è tenuto un incontro bellissimo.  Il sig. Nicola Adano, unico italiano a non aver scritto un libro, ha risposto alle domande dei tanti scrittori e autori accorsi nel salone delle feste del club. “Come mai non ha scritto nessun libro? I nostri scrittori sono curiosi” “Mah mi vieneContinua a leggere “SIAMO TUTTI SCRITTORI”

RIPALTA INTER PARES

Bisogna prepararsi alla fine della primavera. Niente fiori che sbocciano, nessuno che cerca il tuo nettare e la prospettiva di un inverno molto lungo.  Era così che si sentiva Ripalta.  Un ex fiore che non era stato colto ed ora stava appassendo. Da ragazza giocava spesso ai quattro cantoni ed era quella che rimaneva sempreContinua a leggere “RIPALTA INTER PARES”